Il lume da notte (Le cose che ci sono in casa, 146)

by

di Pietro Pancamo

[Le regole del gioco sono qui].

Dormo in incognito
per non farmi riconoscere dagli incubi.

Scavano per l’aria come talpe;
hanno un paio d’occhi
larghi e fotofobici.

Sul comodino
il lume acceso mi nasconde.

Tag:

3 Risposte to “Il lume da notte (Le cose che ci sono in casa, 146)”

  1. maria Says:

    Il poeta è un eterno bambino…e perciò fortunato.

  2. ladonnacamel Says:

    Mi piace e mi commuove.

  3. ivana Says:

    Molto bella. Tra “Le cose che ci sono in casa” mi sembra una delle migliori. Ma dove ti nascondevi, poeta?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...