Posts Tagged ‘Roncada’

Note di lettura: “Margini” di Zena Roncada.

23 marzo 2014

di Luigi Preziosi

Zena Roncada antologizza in  Margini. Storie di donne e di uomini senza storia (2013, edizioni Pentagora, curatela di Lucia Saetta) una serie di racconti, alcuni dei quali già apparsi sul suo blog Colfavoredellenebbie (interessante esempio di travaso dalla rete alla carta stampata). Li annoda in sequenze coerenti i cui titoli (Mappe di terra, di fiume di cielo, Il tempo delle formiche sulla tavola, Orti, corti e cortili, Amori e spose) permettono di intuire facilmente sia la materia trattata sia il modo scelto per trattarla. Sono storie di terre basse, che dicono di distese di campi rigate da strade impolverate e chiuse su fondali di pioppi, di lanche di Po e argini a presidio di strenue fatiche di generazioni di contadini, di cascine che accolgono e preservano, un po’ templi rustici un po’ rustiche fortezze. Le popola un’umanità umile, caratterizzata da un ricco catalogo di individualità piuttosto spiccate: in Margini uomini e donne sono anche la terra che abitano, i cieli a cui alzano lo sguardo, le strade di paese, i cortili di cascine dove si intrecciano dialoghi, si possono modellare emozioni ed affastellare ricordi

(more…)