Posts Tagged ‘Giacomo Puccini’

Turandot a Calaf (Lettere delle eroine, 13)

10 agosto 2016
Anna May Wong nella parte di Turandot, 1925

Anna May Wong nella parte di Turandot, 1925

di Stefano Serri

[Le Regole del gioco]

Mio senza-nome amato, mio principe mistero,
giovane che ho stregato, figlio di uno straniero,
estatico forestiero, mio ragazzo demente,
sole senza regno, tartaro fuggente,
generoso e feroce, incauto e furente,
sposo di sangue regio e sopra me imperante,
anonimo pretendente, innamorato sordo,
eroe dei tre quesiti, artefice di un quarto,
tu che troppo hai sofferto e che insegui la sorte,
scioglitore degli enigmi, straniero ebbro di morte,
figlio creduto estinto e infine ritrovato,
esule per la corona, giovane perseguitato,
audace insordito, intontito, allucinato,
crudo e spietato e feroce martirio,
eroe delle favole, tutta febbre e delirio,
signore solo al mondo e senza più sorriso,
principe immobile inchiodato al suo destino,
tu scrutatore di astri, questuante di albe nuove,
enigmista temerario, insonne sognatore,
ritornello del mio cuore, ritorno dell’amore,
mio Calaf disvelato e infine nominato:
hai avuto questi e molti, molti altri nomi; novantanove forse, come si addice a un dio. Ma è nell’estremo, il centesimo, indicibile, è lì che ho trovato il tuo-nome-mio.

(more…)