Un momento un po’ così

by

5 Risposte to “Un momento un po’ così”

  1. acabarra59 Says:

    “ Venerdì 31 marzo 2006 – “ [L]o strano essere di cui parla nella Recherche, il quale, ignorando tutto del mondo, viveva con le imposte chiuse, immobile come un gufo, riuscendo come il gufo a veder chiaro soltanto nel buio. “ (Giovanni Macchia, Proust e il silenzio della pittura, in Il mito di Parigi. Saggi e motivi francesi, 1965) “ [*]
    [*] Lsds / 73…

  2. Ezio Says:

    E le narici? avete notato che belle narici? Proust dedicava molta attenzione anche alle narici, badate bene.
    Ahimè, l’olfatto! Questo senso dimenticato e tuttavia da rivalutare. Come manca l’olfatto in un blog! Non siete d’accordo?

  3. acabarra59 Says:

    “ Domenica 5 gennaio 2003 – Il fatto è che io non sono mai stato un vero scrittore. Un vero scrittore è uno che crede nelle parole, oppure ci crede almeno quel tanto che basta per convincere gli altri a crederci anche loro. Io ho sempre creduto di più in altre cose, per esempio i suoni. Oppure i colori. Avevo appena cominciato a credere intensamente negli odori che gli odori sono scomparsi. Già, gli odori. Mi viene in mente adesso che l’olfatto è forse il più radicale opposto della vista, più ancora dell’udito, come comunemente si crede. È proprio questo, credo, quello che vuole dire Tomasi di Lampedusa quando, nel Gattopardo, scrive: « Era un giardino per ciechi », anche se poi il suo giardino, naturalmente, è un baudelairiano giardino di parole, un « intrico » di letterari aromi etc. « Era un giardino per ciechi ». Potrebbe essere una splendida definizione della letteratura, di ciò che la letteratura « era ». “ [*]
    [*] Lsds / 73…

  4. Ezio Says:

    Mi devo correggere: in questo blog di parlò dell’olfatto a metà agosto, grazie alle preziosissime recensioni di Ennio Bissolati (che da qualche tempo sembra evaporato… tornerà, spero).

  5. Ezio Says:

    “è impossibile, perciò credo”.
    Non ricordo chi l’ha scritto, però mi sembra inconfutabile.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...