“Quello che verrà”, di Michela Fregona / 7

by
Leggi il settimo capitolo di Quello che verrà di Michela Fregona

Leggi il settimo capitolo di Quello che verrà di Michela Fregona

[Continua la pubblicazione del romanzo di Michela Fregona Quello che verrà. Ogni lunedì un capitolo. Immagini a cura di Albergo Bogo]. [Vai al capitolo precedente].

Che cosa mi è venuto in mente, mi dico. Devono essere stati i pensieri di ieri sera. Non bisognerebbe mai lasciarsi andare in giro così, da soli, certe mattine di finta primavera: con la luce calda sulle montagne che ci gode ogni centimetro di faccia esposto, e le gambe che diventano di ricotta solo al pensiero di simularla, l’estate.
Il viale l’ho fatto guardando fisso il sole, sotto il cappotto a tre strati. Con la voglia di perdere tempo che viene in giugno. E sì che l’aria non è per niente gentile: fa solo finta.
È un viale sereno, con il ghiaino pettinato e regolare. Ai lati il prato, che è il mistero più grande: verde, sempre. Il luogo dove le stagioni si fermano. Appena sopra, verso l’alto, il monte Serva passa dal nevoso al pelato, bruciato dai mesi del gelo. Ma ai lati del viale: verde, sempre. Con l’erba che sembra appena rasata. Sempre.
Neanche un albero per tutta la facciata della villa.
I nonni in carrozzella stanno parcheggiati vicino a qualcuno, o fanno su e giù per il bianco.

Continua a leggere il settimo capitolo di Quello che verrà di Michela Fregona.

Tag: ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...