Il quadro (Le cose che ci sono in casa, 149)

by

di Ersilia Anna Tomoe

[Le regole del gioco sono qui].

(la bambina del lago)

Stai lì
Più viva della vita
Appesa nel bianco sporco
Imprigionate le braccia
Dal legno della cornice
Le spalle, i tuoi occhi migliori,
osservano: (poche) entrate, (molte) uscite (di finta fuga)
Ecco, mia cara, ci sono delle cose che vorrei dirti:
il lago
le dune
il freddo
il lento manifestarsi dell’inverno
Ma insomma, laggiù tutta sola non hai paura?
Dolce il sìbilo dei colori scanditi
Da note di vecchi silenzi sbiaditi.

Annunci

Tag:

Una Risposta to “Il quadro (Le cose che ci sono in casa, 149)”

  1. maria Says:

    Mi succede che spesso la poesia è per me di difficile comprensione,compenetrazione.Questa mi coinvolge ,la sento e …soffro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...