Il quadro (Le cose che ci sono in casa, 149)

by

di Ersilia Anna Tomoe

[Le regole del gioco sono qui].

(la bambina del lago)

Stai lì
Più viva della vita
Appesa nel bianco sporco
Imprigionate le braccia
Dal legno della cornice
Le spalle, i tuoi occhi migliori,
osservano: (poche) entrate, (molte) uscite (di finta fuga)
Ecco, mia cara, ci sono delle cose che vorrei dirti:
il lago
le dune
il freddo
il lento manifestarsi dell’inverno
Ma insomma, laggiù tutta sola non hai paura?
Dolce il sìbilo dei colori scanditi
Da note di vecchi silenzi sbiaditi.

Tag:

Una Risposta to “Il quadro (Le cose che ci sono in casa, 149)”

  1. maria Says:

    Mi succede che spesso la poesia è per me di difficile comprensione,compenetrazione.Questa mi coinvolge ,la sento e …soffro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...