I peli della gatta (Le cose che ci sono in casa, 145)

by

di Claudio Mercandino

[Le regole del gioco sono qui].

Virgole bianche, pavimento scuro;
bioccoli evanescenti trascinati
dall’aria in girotondi lungo il muro
dove li vedo e li disvedo; ingrati

ciuffi di peli lattei che catturo
sui miei vestiti, peli seminati
tra fusa e grattatine, duraturo
ritorno di coriandoli svagati.

Oggi evocano l’umida carezza
d’un naso sulla guancia addormentata
sul far dell’alba, o la spensieratezza

dei passi sulla mensa apparecchiata;
domani, inaspettati, la dolcezza
di ricordar che un giorno ci sei stata

Tag:

7 Risposte to “I peli della gatta (Le cose che ci sono in casa, 145)”

  1. acabarra59 Says:

    “ 9 aprile 1988 – Nel mio frigo / (che non è mio) / (come le altre / cose di casa / mia che non / è mia etc.) io / ficco un ben di / dio di cibarie / il mio yogurth / il mio vino / il formaggio il / pane il burro / anche il semi / caviale mio la / coca (cola) mia / la pappa per / il mio gatto / che è una gatta / e non è mia / ma mi ama / come se fossi / un dio) “ [*]
    [*] La s-formazione dello scrittore / 223

  2. Argentino patrizia Says:

    Che bravo! hai descritto con maestria cosa voglia dire avere una gatta per casa e nel cuore.

  3. Monica Cerroni Says:

    Un delicato tocco crepuscolare, in questi versi deliziosi

  4. maria Says:

    Una poesia che tocca il cuore.Si nomina la dolcezza per non scoprire l’enorme tristezza(o vero dolore).

  5. la matta del cortile Says:

    Siamo sicuri che parla con la gatta?…Matta

  6. acabarra59 Says:

    “ Giovedì 9 maggio 1996 – Ho detto alla gatta che miagolava: « Non c’è trippa per gatti ». « Ma come parli? » , ha risposto. “ [*]
    [*] La s-formazione dello scrittore / 226

  7. Claudio Says:

    LA PALLA DI PELO
    Un fiore di pelo, un piccolo nido
    lasciato sul divano o dove siedo.
    Se uno lo schifa, subito lo sfido:
    tra corpo e assenza è lui l’unico nodo.

    (cit. Stefano Serri, “Cose trovate e ritrovate”, da Le cose che ci sono in casa)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...