“Un libro ipertrofico e ambiziosissimo”

by

di Francesco Durante

la circostanza[…] Un libro eccezionale: in oltre 620 pagine fitte fitte racconta tutto, dall’alfa all’omega, quello che c’è da raccontare intorno a una dinastia salernitana di industriali del caffè – i Saraceno – e tutta la storia (grande e piccola, italiana e internazionale) che fa da sfondo alla sessantina d’anni lungo i quali si dipanano le vicende. È un libro ipertrofico e ambiziosissimo, gioiosamente inventivo ma anche documentato al limite della paranoia, serissimo e buffonesco, scritto-scritto, e scritto benissimo. Per certi versi, Di Salvia mi appare come un postmodernista che d’un colpo solo abbia risolto tutti i problemi teorici presenti agli scrittori americani anni ‘60: come un John Barth che, stanco dello stucchevole rimpiattino della tradizione, teorizzi la morte dell’autore e la «literature of exhaustion» nel mentre sa già praticare quella del «replenishment». Tutto ciò per la gioia del lettore… […]

Leggi tutta la recensione del romanzo La circostanza di Francesco Paolo Maria Di Salvia, scritta da Francesco Durante e pubblicata nel Corriere del Mezzogiorno.

Che a me piacciano i romanzi mostruosi, e però divertenti, è cosa risaputa. Il romanzo di Francesco, pubblicato dall’editore Marsilio – presso il quale lavoro da un anno – è di questa specie. Che fosse un gran bel romanzo lo aveva già notato la giuria del premio Calvino, che nel 2014 lo selezionò tra i finalisti. gm

Tag: , ,

2 Risposte to ““Un libro ipertrofico e ambiziosissimo””

  1. andreaparovel Says:

    buongiirno.
    Un piacere anche solo dell’esistenza di un romanzo di 620 pagine che copre quasi un secolo di vita. Quasi cento anni… Credevo persa la possibilità di avere questa possibilità.
    Ho letto ormai troppo in giro di romanzi troppo lunghi nel tempo e nelle pagine che son finiti con l’ottocento, dove il tempo aveva una consistenza diversa etc etc
    Dipende da noi.
    Grazie per questa gustosa segnalazione. Mea culpa per averlo visto passare di sfuggita tempo fa e
    non averlo fermato per far due chiacchiere. Grazie quindi per questa seconda opportunità che un sempre attento vibrisse mi offre.

  2. andreaparovel Says:

    L’ha ribloggato su Andrea Parovèle ha commentato:
    Un sempre attento vibrisse. Uno spazio a cui iscriversi via mail trovo molto utile per gli interessanti articoli che sforna con strsordinaria regolarità come in sfilatino quotidiano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...