Coda al Bancomat

by

di giuliomozzi

“C’ero prima io”, dice la signora col cappotto blu.
“Sì”, dice il ragazzo tarchiato, già armeggiando con i tasti, “ma io sono stato più veloce”.

8 Risposte to “Coda al Bancomat”

  1. Antonio Says:

    Litigavano per chi doveva prelevare prima per pagare il tuo nuovo libro?

  2. Giulio Mozzi Says:

    No. Peraltro non è obbligatorio acquistarlo.

  3. acabarra59 Says:

    ” 13 marzo 1994 – « Appresso ». A Roma c’è sempre una coda. (A Roma?) ” [*]
    [*] La s-formazione dello scrittore / 214

  4. Piero Says:

    Cos’é hai più fame degli altri?
    No, sono più grosso.
    (dal film “anche gli angeli mangiano fagioli”)

  5. dm Says:

    Ha ragione il ragazzo tarchiato. La signora dal cappotto blu è un’esponente delle vecchie generazioni, che hanno portato questo Paese sull’orlo dell’abisso, rubando il futuro ai giovani, ai ragazzi ed ora è giusto che i ragazzi (meglio se tarchiati) si riapproprino di quel che spetta loro, fosse anche solo un po’ di precedenza nella coda del bancomat…

    O tempora, o mores

  6. Patrizia Says:

    La signora con il cappotto blu sfodera uno spray al peperoncino, con il quale irrora gli occhi ottusi del ragazzo tarchiato.
    “Ma io sono più cattiva” risponde sorridendo dietro la dentiera. E, siccome il giovanotto aveva già digitato il pin, preleva 500 euro dal suo conto e si allontana senza fretta.

  7. DANTE TORRIERI Says:

    Esistono sportelli Bancomat con tastierini digitali riscaldati… tipo in Svizzera, paradiso fiscale per eccellenza, per dar la possibilita’ a chiunque prelevi soldi, di riscaldarsi i polpastrelli con un dolce tepore: ecco perche’ molti preferiscono quelle banche!

  8. Maria rosa Says:

    Non ci credo!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...