Il divano (Le cose che ci sono in casa, 137)

by

di Ludovica Tagliabue

[Le regole del gioco sono qui].

Largo
forte
maestoso
ma umile
morbido
basso
entrasti

Di un comodo
molle
colore
maròn
al tuo fianco
ciò che amo
trovasti

Guardavano te
i libri ordinati
sfiorato dalle piante
carezzato dalla luce
dai giornali scomposto
cantava la musica

E qui sei
Con me

Con te
mi allungo
mi sdraio
mi siedo
mi stiro

Con te
senza scarpe
io dormo
e nuda
mi fermo
e forze
io prendo

Mi sostieni
mi sollevi
non mi senti
mi rigiri
non mi chiedi
ma accontenti
me

Se arriva qualcuno o qualcuna
qualcosa per tutti
tu dai
e piaci
mi piaci
mi piace
ci piace
gli piace

Sto bene

E’ una vita che aspettavo

Che accogliessi
Che accettassi
Che cullassi
Me.

Tag:

3 Risposte to “Il divano (Le cose che ci sono in casa, 137)”

  1. acabarra59 Says:

    “ Sabato 4 luglio 1998 – La cameriera della zia Aspasia, già celebre per i suoi immaginifici lapsus, racconta di una nipote che ha fatto un viaggio al Nord: « Ha preso il divano letto [sic] e, paf, la mattina dopo è arrivata a Torino ». Io ascolto e penso che la rurale affabulatrice non ha poi tutti i torti: partire è un po’ sognare – come adagiati su un divano, come distesi su un letto -; soprattutto poi se da Castellana Grotte in una notte si arriva a Torino. A me, in altri tempi, è successo quasi così. (Sognare è un po’ volare, e un divano che, paf, ti fa svegliare a Torino è quasi un tappeto volante. « Cose turche » Facciamo pugliesi, che basta e avanza) “. [*]
    [*] La s-formazione dello scrittore / 81

  2. RobySan Says:

    Il divano, bello, largo e comodo, mi son limitato a pagarlo. Se lo godono i figlioli, beati loro; ci ballonzolano, ci giochicchiano, ci tifano, ci si stravaccano. M’è praticamente impedito accedervi. Bonariamente acconsento, né mi lamento della privazione, solo, in cambio, ho chiesto: “Quando sarò morto, prima di mettermi nella bara, lasciatemi mezz’ora steso sul divano. Grazie.”.

    P.S.: @acabarra: la nipote aveva preso il “vagòn lì” (De Curtis dixit).

  3. Guido Sperandio Says:

    Mi diverte!🙂
    Alla luce dell’umile richiesta conclusiva..🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...