L’odore (Le cose che ci sono in casa, 72)

by

di Alessandra Lis

[Le regole del gioco sono qui].

L’odore è quella cosa
concreta, che per prima trovo in casa
quando entro aggravata di pulviscolo
m’apre la porta e mira tra occhi e naso

se maschio, è il servo muto
nell’andito in penombra che ristagna
sull’aldiquà di una finestra chiusa
l’ultimo scatto della serratura

se femmina, in obliquo
particola diffusa e muschïosa
rimescola coi fumi di tabacco
e talco, ci ragiona in corridoio

Impollinano i muri svaporando
vengono e stanno uguali indifferenti
padroni in casa mia con nomi in -ene
e tutto perché il naso non ha palpebre

gli squatters su cui inciampo al mio ritorno
salutano a sorpresa con il tu
mi irridono se annaspo e indago, sanno
l’impossibilità di un dejà vu.

Tag:

Una Risposta to “L’odore (Le cose che ci sono in casa, 72)”

  1. normanna albertini Says:

    Mi piace, bella davvero

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...