Il calendario (Le cose che ci sono in casa, 69)

by

di Biancarosa Garolla

[Le regole del gioco sono qui].

Pulito intatto quando ti appesi
vicino all’orologio, ti guardai con fiducia
chiedendomi quale immagine del mese
avrei più gradito fissare un mattino,
le mani a riscaldarsi che stringono
la tazza della colazione.

Ancora non sapevo
di quel giorno di febbraio in cui
mi sarebbe stato inflitto
l’odioso verdetto.

ancora non sapevo
la furiosa gioia di vivere
che a settembre
mi avrebbe portato sull’amata spiaggia.

ancora non sapevo…

Poi, quando anche l’ultima pagina
sporca di frettolosi scarabocchi
era stata sfogliata,
con un gesto che non volli guardare
ti buttai nel cestino.

…ed eccoti di nuovo qui,
innocente tra le mie mani,
si ingorgano paure e speranze nel toccarti
….ma si deve pur vivere…

si stappa una bottiglia
e.. di nuovo “buon anno..”
con una lacrima
che non sa decidersi.

Tag:

3 Risposte to “Il calendario (Le cose che ci sono in casa, 69)”

  1. dm Says:

    (Compare l’email dell’autrice qui nel testo. Forse non è voluto. In ogni caso può valere per dieci chili di immondizia pubblicitaria la settimana, considerato poi che il server è fastweb).

  2. Giulio Mozzi Says:

    Grazie, Daniele. Ho corretto. Mi scuso con Biancarosa.

  3. dm Says:

    (Ho scritto un messaggio pubblico ritenendo fosse molto probabilmente una scelta dell’autrice.)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...