L’aspirapolvere (Le cose che ci sono in casa, 57)

by

di Enrico Ernst

[Le regole del gioco sono qui].

la mia aspirapolvere è una – Dinamis Hoover 1400 vatt
me l’ha regalata mio padre
andava da dio da dio – la polvere entrava dal tubo
se ne stava nel ventre – poi sono finiti i sacchetti interni
ho iniziato a pensare – pensavo al suo ventre, al suo buio
un giorno succhiò prima una noce poi un ragno, sapete come vanno le cose –
pensai: ho creato senza saperlo un ecosistema – senza saperlo ho creato
la mia aspirapolvere è – una Dinamis Hoover 1400 vatt
andava da dio da dio – la polvere entrava dal tubo e poi

una notte il ragno – immagino io – femmina pregna si schiuse,
e le uova
con fragore infinitesimale, si ruppero – lo dico perché, ora, dall’oblò
della Dinamis Hoover 1400 vatt vedo arrivare
neonati – in cammino – e so che
mi farò loro cocchio, omnibus – perché possano vedere –
finalmente dopo tanto sognare – le stelle

Tag:

Una Risposta to “L’aspirapolvere (Le cose che ci sono in casa, 57)”

  1. amanda Says:

    questa è poesia!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...