Faccia a faccia

by

risposte_a_nome

di messer Francesco Petrarca (Rvf xxii)

A qualunque animale alberga in terra,
se non se alquanti ch’hanno in odio il sole,
tempo da travagliare è quanto è ’l giorno;
ma poi che ’l ciel accende le sue stelle,
qual torna a casa et qual s’anida in selva
per aver posa almeno infin a l’alba.

Et io, da che comincia la bella alba
a scuoter l’ombra intorno de la terra
svegliando gli animali in ogni selva,
non ò mai triegua di sospir’ col sole;
poi quand’io veggio fiammeggiar le stelle
vo lagrimando, et disïando il giorno.

Quando la sera scaccia il chiaro giorno,
et le tenebre nostre altrui fanno alba,
miro pensoso le crudeli stelle,
che m’ànno facto di sensibil terra;
et maledico il dí ch’i’ vidi ’l sole,
che mi fa in vista un huom nudrito in selva.

Non credo che pascesse mai per selva
sí aspra fera, o di nocte o di giorno,
come costei ch’i’ piango a l’ombra e al sole;
et non mi stancha primo sonno od alba:
ché, bench’i’ sia mortal corpo di terra,
lo mio fermo desir vien da le stelle.

Prima ch’i’ torni a voi, lucenti stelle,
o torni giú ne l’amorosa selva,
lassando il corpo che fia trita terra,
vedess’io in lei pietà, che ’n un sol giorno
può ristorar molt’anni, e ’nanzi l’alba
puommi arichir dal tramontar del sole.

Con lei foss’io da che si parte il sole,
et non ci vedess’altri che le stelle,
sol una nocte, et mai non fosse l’alba;
et non se transformasse in verde selva
per uscirmi di braccia, come il giorno
ch’Apollo la seguia qua giú per terra.

Ma io sarò sotterra in secca selva
e ’l giorno andrà pien di minute stelle
prima ch’a sí dolce alba arrivi il sole.

* * *

a nome di Madonna Laura, di Pellegra Bongiovanni

Dacché in questa son’io misera terra
mai non m’illuminò benigno il sole,
né di pace provai sereno giorno,
ma contro gli elementi ebbi, e le stelle,
sicché sepolta in fredda, e nera selva
il meriggio maggior per me fu l’alba;

come io poteva col chiaror dell’alba
serbar piè saldo in perigliosa terra
piena d’inciampi, e coperta di selva;
se a non cader tal’or non basta il sole
onde il lume lor bevono le stelle,
ch’è dell’ombre uccisor, vita del giorno.

Quindi in error mi trasse un finto giorno,
che meno in sé di luce avea dell’alba,
ma il fisso vampo di maligne stelle
rarefacette l’aer sopra la terra:
ond’io credendo, che lucesse un sole,
lassa me, trassi il piè fuor della selva.

Chi è troppo avvezzo in tenebrosa selva
ogni men denso orror prender per giorno,
e ogni favilla ha per verace sole;
quindi passata de’ miei giorni l’alba
errai lontana dalla patria terra
dietro un Sol finto, e senza vere stelle.

Ma impietosite di me un dì le stelle,
e del viver mio sempre in notte, e in selva
fer, ch’io giungessi ad una aprica terra
cui fa verde, e fiorita il Re del giorno;
nel mar di Atlante si specchiava l’alba,
quand’io mi accorsi d’esto novo sole:

dolce amoroso mio giocondo sole
più bel di quel, ch’è Padre delle stelle
meco ti sia, né altrui portar mai l’alba;
tu co’ tuoi raggi penetrar la selva,
tu solo puoi lieto recarmi il giorno
finché io mi giaccio in questa ingrata terra.

Ma ogni terra per me si cangia in selva,
sul fiorir del mio giorno escon le stelle,
e all’alba mia succede ombra, non sole.

Tag: ,

3 Risposte to “Faccia a faccia”

  1. franzdeboeuf Says:

    Magnifico!
    La sestina lirica è oltre le mie capacità per ora, ma è una forma mirabile.

  2. Alessandra Celano Says:

    non mi torna il verso “e che mi fa in vista un huom nudrito in selva.”, che non è endecasillabo.
    qui l’ho trovato senza la “e” iniziale.

    (tutto magnifico, sì!)

  3. Giulio Mozzi Says:

    Corretto. Grazie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...