Editoria, mercato e dibattito culturale

by

Francesco Pacifico intervista Paolo Repetti

[…] Una delle caratteristiche del mercato di quest’ultimo anno e mezzo è il crollo dei tascabili, che sono una specie di bancomat dell’editoria. Il motivo per cui l’editoria soffre in termini di identità e di fatturato è stato che tutte le collane tascabili sono diminuite. È un paradosso. In un momento di crisi economica ci si aspetta che il lettore si orienti di più verso il libro che costa meno invece che verso il libro che costa di più. […]

Paolo Repetti è dirigente Einaudi (Stile libero). Leggi tutta l’intervista.

Tag: ,

4 Risposte to “Editoria, mercato e dibattito culturale”

  1. davide calzolari Says:

    dunque i tascabili crollano,ma tengono i libri in brossura,se capisco bene,nonostante siamo in crisi economica..curioso..e nonostante la concorrenza dell ebook sia quasi inesistente

  2. Giulio Mozzi Says:

    Il mercato del libro in Italia. Analisi Aie del maggio 2014.

  3. Stefano Costanzi Says:

    L’intervista ha senz’altro molti meriti, il primo è quello di un’istantanea assai ben definita sul mercato editoriale e la realtà culturale che ci è data vivere senza la cattiva coscienza dei venditori di apocalissi. Mi sembra tuttavia che Repetti, e con lui Pacifico – buffo per l’autore di Seminario sui luoghi comuni. Imparare a scrivere (e a leggere) con i classici-, dimentichino che a leggere si impara e che a leggere si insegna, e che insomma il mondo della scuola non è una variabile indipendente su cui nulla si può più. Certo un’intervista non è una summa, nemmeno un post, e va bene così; però una piccola idea buona mi è balzata in mente: di sicuro se le case editrici donassero alle scuole libri avrebbero fatto un investimento e non un atto di paternalismo. Poi, si sa, il vento soffia dove vuole.

  4. Pensieri Oziosi Says:

    Segnalo l’inchiesta di Repubblica:

    I libri italiani alla conquista del mondo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...