…ma il corrotto gusto del secolo…

by

Leggi le poesie di Ciro di Pers. Il testo qui sopra è ritagliato da: L’istoria della volgar poesia, scritta da Giovanni Mario De’ Crescimbeni, Detto tra gli Arcadi Alfesibeo Cario Custode d’Arcadia (in Roma, per il Chracas, 1698), disponibile in Google Booksearch. Ciro di Pers, per chi non lo sapesse, è una mia fissa. gm

2 Risposte to “…ma il corrotto gusto del secolo…”

  1. maria rosa Says:

    Sì, sì, lo abbiamo intuito che Ciro di Pers è una tua fissa! Cos’è che ti affascina così tanto dei suoi versi? Qui questa sua biografia dice che gli sarebbe piaciuto “esser piuttosto riputato seguace dell’antica maniera, che Maestro di un nuovo stile..” bel pensiero! Modestia? Poca considerazione dello sperimentare barocco? Paura di non vedersi attribuire sufficiente autorevolezza? Che altro?

  2. Stefano Trucco Says:

    Forse il fatto di poter scrivere con agio, da Cavaliere, non avendo il problema di guadagnarsi il pane e poter così impiegare ‘gli fpazi del tempo che gli avvanzavan’?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: