Lodi del corpo maschile / L’avambraccio (ballata stravagante in sette note: do)

by

di manu

[Vuoi partecipare alle Lodi del corpo maschile? Leggi qui. Per leggere tutte le Lodi del corpo maschile, guarda qui].

diedero un giorno il nome all’avambraccio,
domenica non era,
dimentico in che era.
da dietro e da davanti
diversi i movimenti:
due ossa articolate.

dovean sapere, pria ch’io fossi mia,
di quanto avrei goduto del disegno,
del mio debole per l’anatomia,
di notti insonni a dire: si, ora vegno,
disposta a tutto, ad ogni convegno.
devo dir che m’accende,
diamine se mi prende!
disegnarne le vene,
dietro e davanti, bene,
disfar le matite!

dacchè mi misi un dì per prova in prova,
due tele enormi feci a Claudio amico,
denaro per realizzar mi mancava,
decise lui, pagò per un trittico,
da due a tre divenne automatico.
due tele, due figure,
di tre, la terza in piedi
(distillaron paure
dirai tu, se le vedi)
d’avambraccio fornite.

diedi fiato alle trombe del disegno,
deh, quanto mi piacea sporcar le mani!
divenne sfida l’avambraccio pregno
di muscoli estensori su due piani,
diavolo d’un corpo, senza domani!
da questo che fu inizio
divenne presto vizio
dirottare il mio sguardo:
devo veder, se guardo,
dossi e cune a palate.

di avambracci a colori è pieno il mondo
dappertutto, dove li vidi, ho pianto
da Michelangiol copiar non pretendo,
da Egon Schiele, oh si, rubai tanto
devo dir con gusto, e senza rimpianto.
dovevo dire questo
da comporre in un testo,
dov’è però la donna
dietro l’artista in gonna?
domande strampalate!

dov’è, mi direte, ciò che ti piace
dell’avambraccio, un pezzo di braccio?
dirlo saprò, non c’è solo il ‘rapace’.
dell’uomo intero, detto in modo spiccio,
desidero ciò che mi prende al laccio:
dal gomito giù al polso
dev’esser come l’orso,
dolente la sua presa,
di carne dura e tesa,
di mosse misurate.

dimagrito, sinuoso e delicato,
denota forse mollezza d’animo;
diffidare di quello non irsuto
depilato magari, anonimo,
devoto a se stesso, vuoto acronimo!
diversi ne ho scartati,
del resto anche gli ambìti,
devo dir la verità,
declinano con l’età:
dipende dalle date.

2 Risposte to “Lodi del corpo maschile / L’avambraccio (ballata stravagante in sette note: do)”

  1. Nadia Bertolani Says:

    Allora manu ha tracciato il nuovo percorso in modo eccellente: alé, attingerò al Marino… 😀

  2. Morena Silingardi Says:

    DOmani REciteremo MItiche FAvole SOLamente LAddove SI DOvranno REclamare MIsure FAcilitanti SOLidarietà: LÀ SÌ!

    (manu, era solo per dire che molti spunti può fornire la tua bella ballata stravagante, ricca di suggerimenti fino a quell’ultimo verso tanto efficace: “dipende dalle date”. Complimenti, e viva Schiele coi suoi tosti avambracci.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: