Manuale di conversazione / 3, alla fermata dell’autobus

by

di giuliomozzi

   “Mi scusi, passa il tredici, di qui?”.
“Non so”. “No, no, non passa”. “Dove deve
andare?”. “Alla basilica…”. “Così
non può arrivarci”. “Come, scusi?”. “Deve
   andare a piedi, son due passi”. “Sì?”.
“Vada qui dritto, poi a destra. È breve”.
“Ma proprio da lì vengo…”. “Non so chi
le ha detto, ma è sbagliato”. “Lei mi deve
   scusare, ma: lei cerca la basilica
di Sant’Antonio?”. “Proprio quella, certo”.
“Allora dico anch’io, conviene a piedi…”.
   “Ma son due ore, tutto un va e vieni…”.
“Due ore che la cerca? La basilica
del Santo?”. “Sì…”. “Ma povero, si è perso…”.

Una Risposta to “Manuale di conversazione / 3, alla fermata dell’autobus”

  1. amanda Says:

    perso a Padova e non vede il Santo?
    Mi guarda con la faccia un po’ stravolta e mi dice sono di Berlino (cit)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: