Madrigali della porta, 37

by

di Matteo Pelliti

Se ora tu bussassi alla mia porta,
nell’ora antelucana delle quattro
fuggendo in qualche sogno da uno spettro,
ringrazierei la strada certo corta
tra la tua camera e la mia,
luce notturna nel corridoietto
che fa da faro
tra il tuo ed il mio letto:
amata e sempre amata figlia mia.

Vuoi partecipare (entro il 30 giugno 2013) ai Madrigali della porta? Leggi le istruzioni.

Una Risposta to “Madrigali della porta, 37”

  1. icalamari Says:

    Ma lasciale la porta aperta, dico… 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: