Antologia personale / 6

by
Parigi, Beaubourg, Centre Pompidou (Rogers-Piano)

Parigi, Beaubourg, Centre Pompidou (Rogers-Piano)

[Sotto la rubrica “Antologia personale” pubblicherò o segnalerò opere letterarie, musicali, visive, teatrali ecc. che, per una ragione o per l’altra, sono state importanti per la mia vita. La cosa andrà avanti per un certo tempo. gm]

Tag: ,

2 Risposte to “Antologia personale / 6”

  1. andrea barbieri Says:

    Abitavo a Servon. Mi portarono nei giorni dell’apertura. Avevo nove anni, ero in estasi per quell’architettura-giocattolo. Il Beaubourg è il ricordo (culturale) più bello che ho, insieme a una mostra su Picabia che vidi più o meno a cinque anni. Ricordo i suoi quadri misteriosi, una sua automobile bianca che avevano portato nel museo, i calligramme – e non sapevo nemmeno scrivere!
    Dicono che c’è un’arte per bambini e una per adulti. Che cazzata.

  2. Anna Maria Ercilli Says:

    Non ero sola, ma con una cinquantina di persone sconosciute, tranne una. Davanti al Beaubourg a scattare foto e ascoltare i commenti dei detrattori e sostenitori, come si trattasse di un oggetto da prendere o lasciare. Colori e tubi, un trattato sul simbolo dei colori. Azzurro, rosso e giallo. Le immagini raccolte dentro lo schedario della memoria. un saluto Giulio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: