Dal Reportage fotografico a parole

by

di giuliomozzi

Trento, sabato 19 gennaio 2013, ore 23.15, via Torre Verde

Fuori dalla porta dell’Hotel America un tipo alto con un’enorme giacca a vento gialla si guarda intorno.
Arriva un tipo bassino con un cappotto grigio e le mani in tasca. Gli gira intorno per entrare nell’hotel.
“Mi scusi”, dice il tipo alto.
“Mi dica”, dice il tipo bassino fermandosi.
“Dov’è la Torre verde?”, dice il tipo alto.
“Di là”, dice il tipo bassino. Tira fuori la destra dalla tasca, e indica.
“Di là dove?”, dice il tipo alto.
“Di là dove le sto indicando”, dice il tipo bassino indicando ancora.
“Ah, di là”, dice il tipo alto indicando a sua volta.
“Sì, di là”, dice il tipo bassino.
“Grazie”, dice il tipo alto.
“Prego”, dice il tipo bassino. Fa per entrare nell’hotel.
“E il Green Tower?”, dice il tipo alto.
“Il ristorante?”, dice il tipo bassino.
“Sì, il ristorante”, dice il tipo alto.
“Di fronte alla Torre Verde”, dice il tipo bassino.
“Quindi sempre di là”, dice il tipo alto indicando.
“Sì, sì, sempre di là”, dice il tipo bassino indicando a sua volta.
“Grazie”, dice il tipo alto.
“Prego”, dice il tipo bassino. Entra nell’hotel.
Il tipo alto si dirige verso la Torre Verde e il Green Tower.

I blog del Reportage fotografico a parole, nel quale gli studenti coinvolti pubblicano le loro “istantanee”, sono blog nascosti al pubblico – per le ragioni che tutti possono immaginare: si tratta di minorenni, è un’esercizio scolastico eccetera. Ma poiché ci pubblico anch’io, un po’ per dare l’esempio e un po’ per divertirmi, le mie “istantanee”, mi permetto di riportarle anche in vibrisse. Il Reportage fotografico a parole è un progetto di “Scuola d’autore”, presso l’Istituto per la ricerca e la sperimentazione educativa della Provincia di Trento (Iprase): la pubblicazione illustrativa, a cura di Amedeo Savoia e Giulio Mozzi, si può prelevare gratuitamente qui.

Tag: , ,

7 Risposte to “Dal Reportage fotografico a parole”

  1. Cletus Alfonsetti Says:

    bello il fotogramma, e bella l’iniziativa.

  2. Daniela Says:

    Vorrei ritornare adolescente per poter scegliere le iniziative che oggi offrite ai ragazzi. Sono stata per un po’ di anni quella che insegnava e ricordo la sete di idee e indicazioni, in generale, che i ragazzi cercavano. Complimenti sinceri.

  3. Giulio Mozzi Says:

    Be’, Daniela, puoi sempre segnalare la cosa a ex colleghe e colleghi…

  4. apevasaia Says:

    è una bella iniziativa, ne parlerò con le insegnanti di mia figlia. hanno di recente aperto un forum di classe, ma non sanno bene cosa farne.

  5. Giulio Mozzi Says:

    Eventualmente dì loro, Ape, che se vogliono saperne di più possono scrivermi: giuliomozzi@gmail.com.

  6. apevasaia Says:

    ne parlerò con il dirigente direttamente🙂

  7. Giulio Mozzi Says:

    Grazie. L’Istituto per la ricerca e la sperimentazione educativa della Provincia di Trento lavora – per l’appunto – nella Provincia di Trento; ma non dispiace avere rapporti con scuole d’altre parti d’Italia, isole comprese.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...