I problemi di un grande scrittore

by

di giuliomozzi

Al bar.
“Scusi”, dice un tipo con un grosso dattiloscritto sotto il braccio.
“Mi dica”, dice Ivano Porpora.
“Lei è Porpora?”, dice il tipo.
“Se vuole accertarsene andiamo fuori, che c’è la luce naturale”, dice Ivano Porpora.
“Non dica cazzate”, dice il tipo.
“Non lo farò mai più”, dice Ivano Porpora.
“Lei è dunque Porpora?”, dice il tipo.
“Ivano”, dice Ivano Porpora.
“Porpora Ivano?”, dice il tipo.
“Ivano Porpora”, dice Ivano Porpora.
“Quello che ha scritto un libro?”, dice il tipo.
“Sì”, dice Ivano Porpora, “ho scritto un libro”.
“Ma quello che ha scritto quel libro lì?”, dice il tipo.
“Ma quale libro intende?”, dice Ivano Porpora.
“Quello che ha scritto lei”, dice il tipo.
“Sì”, dice Ivano Porpora, “l’ho scritto io”.
“Dunque lei è proprio quell’Ivano Porpora”, dice il tipo.
“Sì”, dice Ivano Porpora.
“Proprio quell’Ivano Porpora lì”, dice il tipo.
“Sì”, dice Ivano Porpora.
“Quello che ha scritto un libro”, dice il tipo.
“Sì”, dice Ivano Porpora.
“E proprio quel libro lì”, dice il tipo.
“Sì”, dice Ivano Porpora, “sono io”.
“Ah, ecco”, dice il tipo. “Mi pareva“.
Se ne va.

Tag:

9 Risposte to “I problemi di un grande scrittore”

  1. karlfriedrichhieronymus Says:

    Metodico!

  2. Ivano Porpora Says:

    Al bar.
    “Scusi”, dice un tipo con un grosso dattiloscritto sotto il braccio.
    “Mi dica”, dico.
    “Lei è Porpora?”, dice.
    “Dipende”, dico.
    “In che senso?” dice.
    “Dipende. Ce ne sono tanti” dico.
    “Del tipo?” dice.
    “C’è il musicista, l’avvocato, il professore, lo scrittore…” dico.
    “Quello!” dice.
    “Quale?” dico.
    “Quello lì” dice.
    “Quale: il musicista?” dico.
    “No” dice.
    “L’avvocato?” dico.
    “No: non mi serve” dice.
    “L’avvocato serve sempre” dico.
    “Anche questo è vero” dice.
    “Glielo presento?” dico.
    “No, grazie. Ben gentile” dice.
    “Prego”, dico.
    “E allora?” dice.
    “Che cosa?” dico.
    “È lei?” dice.
    “Chi, l’avvocato?” dico.
    “Mavaffanculo”, dice. E se ne va.

  3. massimo cassani Says:

    In questo spazio è pubblicato un emoticon con una risata.

  4. Maria Sardella Says:

    Tempo teatrale, Totò alle prese con l’onorevole Trombetta, 🙂

  5. Ivano Porpora Says:

    Massimo, il grande scrittore dice “faccini”.
    Maria: un grande maestro. L’onorevole Trombetta. (E quel trombone di suo padre).

  6. massimo cassani Says:

    @Ivano (inteso come Porpora): per questo ho scritto emoticon, se ero un grande scrittore, scrivevo faccini, invece ho scritto emoticon (oggi è il 7 e con l’anno nuovo, e per ovvi motivi religiosi, ho abolito congiuntivi e condizionali).

  7. Daniela Says:

    Senza ombra di dubbio sei Ivano Porpora!

  8. Ivano Porpora Says:

    Sono Ivano Porpora, confermo. Il grande scrittore che ha un rapporto di amore-odio con Giulio Mozzi.
    Nel senso: io amo Giulio Mozzi.
    Nel senso: Giulio Mozzi odia me.
    E il tipo col grosso dattiloscritto sotto il braccio fa da paciere. Cercando di capire, soprattutto, perché quel dannato dattiloscritto non lo posi – visto che non l’ha mica scritto lui.

  9. Santiago Says:

    Scusate, ho perso un grosso dattiloscritto che avevo sotto al braccio. Qualcuno l’ha visto per caso?
    P.s. il dattiloscritto, non il braccio perdiana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: