Basta, cambio religione

by

di giuliomozzi

Non ne posso più dell’anticlericalismo. E’ così noioso, ripetitivo, disinformato, petulante. Perciò ho deciso di cambiare religione, così mi tolgo il problema.

Qual è la mia nuova religione? Lo saprete oggi alle 23.59, in diretta, qui su vibrisse. State in contatto.

16 Risposte to “Basta, cambio religione”

  1. monica Says:

    ok, keep in touch

  2. Andrea Says:

    Ah, che forte!
    Non scientology, mi raccomando!

  3. Stefano Says:

    Posso consigliare il bahaismo? E’ una specie di Islam reinventato da quattro massoni durante una pausa pranzo. E’ una religione molto beneducata e inoffensiva.

  4. enrico Says:

    in fondo tutte le religione dicono la stessa cosa, no? Fa sorridere che una religione sia “più vera di un’altra”, no? Su che base? Già lo diceva Senofane di Colofone (VI secolo a. C. se non sbaglio)… Quindi caro Giulio: un altro passo nel grande meraviglioso errore/errare del “credo”… vai così!

  5. Lucio Angelini Says:

    Sono il messia e porto la parola, la parola di QUELO.
    Se sei arrivato qui é perché cerchi, anche te, una risposta.
    Qua non sappiamo piú: Quando stiamo andando su questa teera ???
    Dove stiamo facieendo su questa teera ???
    Se sei qui é perché te c’hai molta crisi, stai miagolando nel buio, vai a dentoni.
    Ti chiedi: Come mai, Come dove nel mondo, Dove chi, Perché quando?
    Ma la risposta, non la devi cercare fuori, la risposta é dentro di te, e peró é sbajjata!

  6. mauro mirci Says:

    Cioé, hai deciso di non praticare più la religione… anticlericale?

  7. Andrea Says:

    @enrico
    Senofane diceva qualcosa di parecchio diverso. Buttare tutto nel calderone e dire che tutto fa brodo non è da filosofi, tanto meno da Seonfane! Ma proprio lasciamo perdere! Errore/errare non è proprio della religione, che si fonda sulla certezza nella fede, ma della scienza: un esempio? La frenologia.
    saluti sudati

  8. Antonio Says:

    SVEGLIATEVI!

  9. enrico Says:

    Caro Andrea… volevo proprio discutere di Senofane…
    il primo grande sostenitore di una visione antropologica della religione: la religione come proiezione dell’umano nel cielo. E per paradosso il primo sostenitore della incommensurabilità della divinità. “i mortali credono che gli dei siano nati e che abbiano abito, linguaggio e aspetto come loro… gli Etiopi credono che (gli dei) siano camusi e neri, i Traci, che abbiano occhi azzurri e capelli rossi… ma se buoi, cavalli e leoni avessero le mani e sapessero disegnare… i cavalli disegnerebbero gli dei simili a cavalli e i buoi gli dei simili a buoi …”. In realtà, “uno, dio, tra gli dei e tra gli uomini il più grande, non simile agli uomini né per aspetto né per intelligenza… tutto intero vede, tutto intero pensa, tutto intero sente… senza fatica tutto scuote con la forza del pensiero…sempre nell’identico luogo permane senza muoversi, né gli si addice recarsi qui o là.” Ecco che fa capolino un’idea: le religioni differenti e in contrasto sono un’illusione, di fronte all’indicibile uno, dell’inumano tutto intero (nasce una sorta di religiosità propriamente filosofica, che non appartiene più a… NESSUN POPOLO SPECIFICO, stirando forse eccessivamente il concetto: a NESSUNA SPECIFICA CHIESA… Ecco in che senso citavo Senofane)

  10. enrico Says:

    Puntata 2, per Andrea: vedi errare nel duplice senso (sbaglio, e viaggio) per me (e per chi crede per esempio che la vita sia “segno di segni” mai conclusa mai concludibile) è tipicamente umano… meravigliosamente umano… eh già: “errare humanum est”… ah quando le persone si pongono nella posizione dell’incrollabile, assoluta, indubitabile, certezza – a volte, va detto, e non sempre – sono pericolose, non dialogano più, pontificano, considerano l’altro esclusivamente una minaccia, o lo vogliono convertire. Disastri insomma!

  11. Antonio Says:

    Salvati finché sei in tempo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  12. Giulio Mozzi Says:

    Enrico, non mi sembra sia vero che “in fondo tutte le religioni dicono la stessa cosa”.

  13. Andrea Says:

    @Giulio Mozzi
    E’ esattamente quello che intendevo, grazie Giulio!
    La lezione su Senofane me l’ero già letta all’università.

  14. enrico Says:

    Eppure Senofane sembra dire qualcosa di importante anche sul Pastafarianesimo: dimmi che religione professi e ti dirò chi sei…
    Bòn.
    @ Andrea: che reazione stizzita! Non volevo “professorare” (e mi perdonerai se l’ho fatto) ma piuttosto declinare uno dei miei personalissimi punti di riferimento per pensare il religioso. Non so perché questo dia fastidio.
    @ Andrea e a Giuio. Posso chiedere a te e a Giulio, che cosa fa di UNA religione storicamente definita il regno della Verità Assoluta?

  15. Andrea Says:

    @Enrico
    Non volevo essere scortese. Trovo una discrepanza tra l’affermazione che hai fatto e il pensiero di Senofane. Tutto qui.
    Sulla verita’ assoluta: mah, se nascevo in India forse ero hindi a quest’ora. Ma l’avrei sentita come la mia verita’ assoluta.

  16. Paola Zan Says:

    ricordo di un personaggio che pretendeva di essere molto autorevole e sibilava alle spalle dei suoi avversari ideologici con sufficienza (e evitava accuratamente il confronto!): ‘c’è qualcuno che non ha capito che essere anticlericali non è più di moda…’, intendendo dire che non conveniva manifestarsi tali nel contesto socio-politico di 15-20 anni fa (ricorda qualcosa?), e che lui invece coglieva l’opportunità di esprimersi in maniera più consona allo zeit-geist del momento.

    ecco, volevo dire: lo spunto di riflessione proposto qui, mi ha ricondotto al concetto di opportunismo con particolare riferimento alla religione, che si manifesta talora o per taluni nell’affermarla e sostenerla, talora e per tal’altri nel negarla o contrastarla. e non mi sembra un dato trascurabile, di qualsiasi epoca storica si tratti.

    in fondo, rimane un gioco, un esercizio intellettivo, no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...