Inventare e raccontare storie / 1

by

Lezione 1. Inventare. L'idea.

Queste videolezioni sono in rete da circa un anno (dal 2 settembre scorso). Mi permetto di riproporle perché c’è sempre (o almeno mi auguro) qualcuno che passa da queste parti per la prima volta. gm

Tag:

5 Risposte to “Inventare e raccontare storie / 1”

  1. Filippo Albertin Says:

    Me le sono viste, tutte di fila, in una nottata. Godibilissime dalla prima all’ultima, sapientemente realizzate, e soprattutto stimolanti.

    Ottima anche la tua affabulatoria presenza scenico-televisiva. (Mi permetto di autoproclamare una certa autorevolezza, parlando da ex attore e co-regista che ha lungamente bazzicato il teatro.) Mai pensato di sfruttarla più intensivamente?

    Solo una domanda. Tempo addietro lessi una tua proposta/definizione in ambito letterario-creativo (non chiedermi dove). Ti riferivi alla convenienza di separare nettamente la “progettazione” dall'”esecuzione” di un qualsiasi cosa. Ora, visionando il pezzo dal quale è tratta l’eloquente immagine di questo post, mi chiedo e ti chiedo: in che senso [visto che parliamo di storie] una storia può stare tutta nella mente di un autore? Corollario: Una storia ha una forma? Cos’è? Uno storyboard mentale? Sono permessi appunti e annotazioni? Lo stare nella mente viene prima della progettazione? Come e dove avviene la progettazione? La vischiosità alla quale alludi può essere una riluttanza alla revisione?

  2. ipazia55 Says:

    Chiedo scusa, mi piacerebbe leggere le storie, ma non le trovo. Posso avere indizcazioni, link etc?

  3. Giulio Mozzi Says:

    Ipazia: non ho capito. Se clicchi sull’immagine vedi il video. Questo è tutto quello che posso dire.

    Filippo: la progettazione avviene al tavolo, mentre l’ideazione avviene per lo più, come noto, mentre si fa la doccia.
    Quanto al resto: ciascuno ci ha una mente fatta al modo suo.

  4. Anna Maria Ercilli Says:

    Non resisto molto davanti ai video in generale, ma questa volta ho seguito tutto il ragionamento di Giulio sul percorso dell’intuizione, fino all’abbandono. Utile per chi ha troppe idee e non conclude niente come la sottoscritta.
    Saluti al granchietto e Giulio

    an ma

  5. elisabetta Says:

    per me le tue video lezioni sono troppo belle mi sono scaricata anche il libro che ho trovato in rete. trovo i tuoi spunti veramente utili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...