1991

by

di giuliomozzi

al tuo ritorno mi racconterai
tutte le cose del mondo, che si possono vedere
come le balene bambine che si addormentano al largo
e si vedono dalla spiaggia rotolare sull’acqua
come l’aria che si schiaccia dentro le foreste degli alberi
che sono antichi come il continente
producendo animali
io chiuso dentro la mia stanza ti racconterò
tutte le cose che non ho mai visto
il freddo che è cattivo tra le file dei pioppi
dove non si sente più nessun odore
e gli argini ghiacciati e gli elefanti solenni
del mio tappeto che si inchinano ai quattro venti
solennemente
e le rose del mio giardino che si sono impazzite
sono fiorite oggi, che è dicembre, sono quasi già morte
non si può mai dire niente

8-9.12.91

19 Risposte to “1991”

  1. Happy Says:

    una poesia splendida

  2. Lucio Angelini Says:

    “che SI sono impazzite” è orrendo*-°

  3. M. Says:

    Giulio, poesia davvero molto bella.
    maria

  4. Giulio Mozzi Says:

    Condivido, Lucio. Un giorno, quand’ero ragazzo, un giardiniere professionista mi spiegò a lungo che a volte le rose “si impazziscono”, e fioriscono fuori stagione: cosa pericolosissima per la loro sopravvivenza. L’espressione – che non so se sia propria dell’idioletto giardiniero o se fosse un modo proprio di quel giardiniere lì – mi rimane ancora oggi nell’orecchio (e tanto più vent’anni fa).

  5. sandra Says:

    E ti racconterò gli orizzonti,
    gli sguardi,
    le parole lontane.
    Ancora.
    s.

  6. Antonella Says:

    Bella da morire.

  7. Francesca Says:

    vero, non si può mai dir niente …

  8. Lucio Angelini Says:

    @giulio. be’, allora si spiega il miracolo di santa rita da cascia, che in pieno inverno sul letto di morte insistette per avere una rosa del suo giardino… che fu effettivamente trovata, malgrado le perplessità suscitate dalla sua richiesta (di qui la storia di “santa dell’impossibile”).

  9. vbinaghi Says:

    Anche quando fai la maionese, se non stai attento, s’impazzisce.

    La poesia è fresca come una rosa bagnata di rugiada.
    Rende più invidiabile la vita del recluso che vede muoversi gli elefanti sul tappeto che quella del viaggiatore, dedito a chissà quali banali turistiche esperienze
    Un inno all’immaginario.

  10. sandra Says:

    E già.
    Un inno all’immaginario dell’impossibile.

    Abito a duecento metri dalla Chiesa di Santa Rita, a Torino e potrei confermare la storia di Santa dell’Impossibile.
    s.

  11. Giulio Mozzi Says:

    Santa degli impossibili, e dei casi disperati.

    E infatti, Lucio, Sandra, festeggio l’onomastico proprio nel giorno di santa Rita. (Perché, dietro santa Rita che grandeggia, il 22 maggio, si festeggia pure una piccola santa Giulia…).

    Nulla avviene per caso. 🙂

  12. Marco Says:

    Il 31 gennaio e’ il giorno anche di San Giulio da Orta, festeggi anche quello? Festeggi l’onomastico due volte?

  13. Fabio Carpina Says:

    “il 22 maggio, si festeggia pure una piccola santa Giulia….”

    Mica tanto piccola, è la patrona di Livorno (che è una città mica tanto piccola) 🙂

  14. Giulio Mozzi Says:

    Piccola rispetto a Rita. Anche il patrono di Padova, san Prosdocimo, è piccolo rispetto a sant’Antonio…

  15. Fabio Carpina Says:

    eccomi qua, io, un ateo, che mi metto a far campanilismo sui santi patroni 🙂

  16. Lucio Angelini Says:

    Be’, personalmente ho individuato le spoglie di San Lucio, soldato e martire del II secolo, in una chiesa di Mondavio, vicino Fano.

    http://lucioangelini.splinder.com/post/24288728/san-lucio-martire

  17. silvia Says:

    …grazie per avermi regalato l’immagine delle balene bambine che rotolano sull’acqua…
    anche la foto e’ stupenda, non solo le parole!

  18. MissMartinaB Says:

    bellissima l’ultima frase.

  19. Mascia Says:

    Buon Onomastico, Giulio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...