Scrivere per tenere a bada la falce

by

Questo articolo è apparso il 2 ottobre 2010 in Alias, supplemento del quotidiano il manifesto.

Tag: ,

Una Risposta to “Scrivere per tenere a bada la falce”

  1. Alessandra Says:

    Il primo testo di Coccioli che ho acquistato è stato Davide, ed. Sironi. Ne lessi poche pagine, poi abbandonai. Un piccolo editore della mia città (Ed. Erasmo) ha ripubblicato Documento 127. Acquistai anche questo, ne lessi poche righe e pensai di rimandare la lettura completa ad un altro momento. La scrittura di Coccioli, i suoi temi, mi apparvero come un tesoro custodito in una cassaforte. Non possedevo chiavi né combinazioni. Poi ho letto Requiem per un cane. Ho trovato la chiave.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: