L’angelo gonfio, soltanto un pochino

by

Veronica Tomassini ha scritto un romanzo che fa ribollire il sangue. Un romanzo d’esordio nell’editoria ufficiale che vanta già su di sé i crismi del classico. Ha creato una figura, quella del protagonista (il polacco Sławek), che gareggia ad armi pari con le figure mitiche della Letteratura. Un gigante che gareggia col Danny di Pian della Tortilla. Con l’Aureliano Buendìa di García Márquez. Non è solo un compagno di sbronze, Sławek , ma ha su di sé, su quella pelle piagata dalla fame di vita, le stimmate dell’eroe: il Principe degli Alcolizzati, il Cristo della Vodka, il Profeta dei Fedifraghi, “l’angelo nero, gentile, gonfio soltanto un pochino”.

Leggi tutto l’articolo di Giovanni Cocco.

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: