Abitare

by

Spazzi, la locanda degli arrivanti: la stanza di Topo Gigio (guarda tutte le camere). Fa’ un viaggio nelle case degli altri.

Tag: ,

3 Risposte to “Abitare”

  1. Alessandra Says:

    Non potrei mai abitare in una casa così: anche se le forme di parmigiano (o grana?) sono di plastica, a me viene l’acquolina solo a vederle in foto! La scatola di sardine per letto non so, quella forse mi procurerebbe immaginazioni olfattive poco piacevoli. Ganzo però!

  2. Marco Crestani Says:

    La stanza asciutta conteneva negli armadi gialli innumerevoli vasetti di cibi in conserva fatti in casa, disposti come sapeva disporli un vecchio droghiere: salsiccia sott’olio, zucca, sottaceti, pomodori, salsa di mais, more, peperoni, melone e gelatine. M’indicò i barattoli e le forme di parmigiano: «Il nostro domani», disse.

  3. Morgana Says:

    Questa locanda è a Torino! Devo prenotare una stanza per il 19.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: