Due lettere e due articoli

by

Caro Nicola, in questo momento vorrei tanto che Eluana si svegliasse adesso e dicesse: “Brutti stronzi! Che cazzo mi togliete da mangiare!”, poi si alzasse e abbracciasse suo padre e sua madre e dicesse: “Non fatemi più ‘sti scherzi! guardate che casino avete fatto!”. Voglio sperare che Beppino Englaro non stia portando avanti alcuna battaglia civile. Voglio sperare che sia solo un uomo scavato dal dolore. […]

Cara C***, […] quella di Beppino Englaro è diventata una battaglia civile: 17 anni sono tanti, il dolore personale gli ha scavato l’anima e le guance; ma avrebbe potuto trovare soluzioni “alternative”, come spesso accade nelle corsie dei nostri reparti di Rianimazione e Terapia Intensiva; spesso non lo fanno neanche i medici, ma umanissime infermiere. Invece ha continuato con tenacia per le vie legali, alla luce del sole e delle sentenze. […]

Lo scambio di lettere tra C*** e Nicola Cocco è in Il primo amore, qui.

[…] Il giovane monaco sta dicendo di avere rispetto per lo Stato e per la Chiesa. Ma aggiunge di non poter accettare ciò che sta succedendo. Com’è possibile che la Chiesa, ‘la Chiesa alla quale io appartengo’, faccia di tutto per riaccogliere a braccia aperte quattro vescovi lefebvriani reazionari, e si accanisca con tanta disumana ostinazione contro un padre e contro il corpo di quella povera figlia? […]

L’articolo di Marco Mancassola è nel suo sito personale, qui.

[…] Il premier ha scelto di muoversi politicamente sfruttando il corpo privo di coscienza di Eluana Englaro: ha, cioè, scelto di muoversi antipoliticamente. Ha sfruttato l’emotività amplificata dai media intorno al corpo di Eluana Englaro per scatenare la tempesta perfetta di una lacerante mossa di scacchi: la mossa di fare saltare la scacchiera tutta della politica, intesa nell’accezione istituzionale. […]

L’articolo di Giuseppe Genna è in Carmilla, qui.

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...